Duomo, concerto Aznavour e premio a Berlusconi: è polemica

Dall’alto del Duomo stasera Charles Aznavour si esibirà per 400 invitati nel concerto della Provincia per la raccolta fondi a favore della Madonnina. Il biglietto da 2000 euro «a qualcuno è stato donato», spiega l’opposizione, che contesta anche il cachet di Aznavour di «oltre 300 mila euro». Il presidente Guido Podestà consegnerà prima dell’evento il premio “Grande Milano” a don Luigi Verzè e al premier Silvio Berlusconi, definito nelle motivazioni «statista di rara capacità amato dagli italiani». Polemica l’opposizione: «E’ il riconoscimento di un dipendente al capo», dice Filippo Penati. Replica il ministro Gelmini: «Il premier incarna appieno l’operosità meneghina». Nessun duetto premier Aznavour: la Curia è contraria.