Dinho a un passo dal Flamengo

In Brasile insistono, Dinho è pronto a firmare per 5 milioni a stagione. Da Rio arrivano suoni di tamburo, roba da carnevale con tanto di samba annesso. Ronaldinho torna a casa, Ronaldinho cambia verso delle strisce e veste la maglia del Flamengo. Questa la versione, ancora tutta da verificare e senza i crismi dell’ufficialità, sbandierata da ‘O Globo’. C’è l’accordo, sostengono i brasiliani tutti eccitati, il contratto è già sul tavolo, una quisquiglia da 5 milioni a stagione. Sì, ma quando firma? Anche subito, ribadiscono loro. Infatti se il Milan si mettesse di traverso rischierebbe di perderlo a parametro zero la prossima estate (giusta annotazione, questa). Quindi si farà e fatela finita. In via Turati regna il silenzio, somiglia allo snobismo ma forse è riflessione. Di là scrivono che Roberto de Assis ha già un appuntamento con Galliani per un confronto dal quale uscire con il via libera per portare il fratello al Flamengo, ma a Milano non risulta. Previsioni complicate, anche se il Diavolo sembra muoversi come se i rumors fossero più di questo. Già, Galliani è tutto preso da quel progetto un po’ folle e per questo intrigante. Serve tempo per provare ad acchiappare Ibra, serve un lavoro che porti il Barça a logorarsi e cedere. Tappe forzate, ma con giudizio. Qualcuno dice che prima del 25 agosto, il giorno del Trofeo Gamper, non ci sarà nessun colpo d’acceleratore; qualcun altro parla di un cambio di marcia verso inizio mese, con Raiola protagonista di un pressing già deciso a tavolino. -dnews-