Tour: Casar beffa Cunego, Schleck in giallo sfida Contador

Il Colle della Madeleine cambia ancora il volto del Tour. Dopo Armstrong crolla anche il leader Evans: al termine della nona durissima tappa alpina (Morzine-Saint Jean de Maurienne, 204,5 km), il 25enne lussemburghese Andy Schleck conquista la maglia gialla, con 41” su Contador. E’ lui il rivale del favorito spagnolo, è lui che scatta, allunga, tira, con l’iberico che resta alla sua ruota, unico avversario tra i big. Mancano ancora undici giorni di corsa ma l’impressione è che la Grande Boucle sia ormai un duello esclusivo tra Schleck e Contador. La fuga da lontano premia il francese Casar, che brucia in volata lo spagnolo Leon Sanchez e un ottimo Damiano Cunego, che sfiora ancora una volta la vittoria senza coglierla; sui fuggitivi rimontano i due dominatori Schleck e Contador, che staccano di 2’10” il russo Menchov e l’olandese Gesink, di 2’50” Basso (che sale al 10° posto nella generale) e Armstrong, in ripresa rispetto a domenica, e di 7’47” il campione del mondo, l’australiano Evans che piange per il ko, all’arrivo. Oggi decima tappa con arrivo a Gap, in attesa dei Pirenei.
Ordine d’arrivo: 1) Casar (Fra) in 5h38’10”; 2) L. Sanchez (Spa) s.t.; 3) Cunego (Ita) s.t.; 4) Moreau (Fra) a 2”; 5) Charteau (Fra) s.t.; 6) Contador (Spa) s.t; 7) Schleck (Lus) s.t., Basso a 2’07.
Classifica Generale: 1) A. Schleck (Lus); 2) Contador (Spa) a 41”; 3) S. Sanchez (Spa) a 2’45”; 4) Menchov (Rus) a 2’58”; 10) Basso (Ita) a 5’09”. -leggo.it-