Il Napoli si lancia su Ibisevic

Siamo alla stretta finale, forse. D’altra parte aspettare che si concretizzi il Tesoretto attraverso le cessioni degli esuberi per acquistare l’attaccante centrale, potrebbe costare caro al Napoli. C’è il rischio di farsi bruciare sul tempo dalla concorrenza. E’ il caso del centrattacco Vedan Ibisevic, 26 anni, nazionale bosniaco, in forza all’Hoffenheim. E’ lui il bomber che la società azzurra sta trattando segretamente. Per la cessione di Ibisevic il club tedesco, proprietario anche del cartellino del giovane argentino Zuculini, ha chiesto 13 milioni di euro. Casa Napoli ha offerto Denis più conguaglio, oppure sette milioni di euro. Proposte respinte. L’accordo viene ritenuto comunque possibile, nonostante le posizioni diverse. Devan Ibisevic – tra i giocatori seguiti dal Napoli – è l’attaccante che maggiormente risponde ai requisiti richiesti: in due stagioni in Germania ha segnato 31 gol, collezionando 71 presenze. Il club di Castelvolturno segue tuttavia con grande interesse la situazione che riguarda Robert Acquafresca. In giornata è previsto un incontro tra il diesse Bigon – da ieri a Milano – con il presidente Preziosi il quale vuole cederlo in prestito con diritto di riscatto, mentre il giocatore spinge per la cessione definitiva. Ma c’è sempre Cellino in agguato: «Farò di tutto per far tornare Acquafresca in Sardegna». Nel rebus del bomber c’è pure David Trezeguet che il suo manager Caliendo spinge verso il Napoli che a sua volta non ritiene percorribile l’operazione. E’ invece possibile il trasferimento a Castelvolturno di Cristiano Lucarelli, espressamente richiesto da Mazzarri. Tornando a Ibisevic, l’operazione diventa possibile, giacchè l’Udinese sembra orientato ad accettare le condizioni per la cessione di Denis: i sei milioni di euro del suo cartellino verrebbero utilizzati in parte per rilevare l’attaccante bosniaco dell’Offenheim, club con il quale il Napoli sta trattando anche Franco Zuculini e che, attraverso alcune dichiarazioni rilasciate alla Bild dal diesse Ernst Tanner, ha fatto sapere le cose come stanno: «Con il Napoli siamo stati chiari. O accettano le nostre condizioni o Zuculini resta qui», il problema è sulla cifra del riscatto. Tra i tanti sul piede di partenza in Casa Napoli, sembra ormai prossimo l’addio di Cigarini, destinato al Siviglia. Anche Bogliacino ha la valigia pronta. -leggo.it-