Napoli, Cannavaro attende il rinnovo

Cannavaro, tifoso del Napoli da sempre ma capitano a scadenza. Il sorriso di sempre. E pure la voglia. Da tifoso con le scarpette. Però quel contratto… E poi i dubbi, i tentennamenti, tutti quegli appuntamenti finiti un po’ così. Vabbè, ci rivediamo. Paolo Cannavaro, il capitano del Napoli. Lo scugnizzo con la fascia. Quello che da quattro anni c’è. E il prossimo chissà. Il contratto scade a giugno 2011 e la trattativa va per le lunghe. Le tasche, la condivisione del progetto e i vincoli di bilancio non si sono messi d’accordo. Due anni di rinnovo, l’offerta della società. E più o meno alle stesse cifre di adesso. Qualche anno e soldo in più, la richiesta. Si tratta. E per un po’ ancora. Il mercato sta a guardare. Qualche società osserva. Anche le grandi. Le voci girano. Cannavaro lo danno dappertutto. Lo cercano qua e là. Fiutano l’affare. Lui vuole il Napoli, il Napoli se lo tiene stretto. Vabbè, ci rivediamo. Presto però. Capitano, si parte.