Calciomercato, per Balotelli voglio Fabregas

La Juve prende Motta e aspetta il sì di Krasic. Lotito dà il via libera a Kolarov. Mario Balotelli per Cesc Fabregas. Non è una follia di mezza estate quella che sta prendendo piede nell’entourage di Moratti. Dopo una lunga serie di smentite, diventa percorribile la pista che porterebbe alla cessione di SuperMario. Secondo l’agente Mino Raiola si è fatto sotto in modo ufficiale solo il Manchester City (offerti 25 milioni), ma il presidente nerazzurro, dopo aver appreso che il Real avrebbe mollato la presa su Maicon, accetterebbe di privarsi del talento nerazzurro solo in cambio di un talento di pari livello: lo spagnolo dell’Arsenal Fabregas. Il giocatore è il sogno di Guardiola, che però nelle ultime ore, viste le difficoltà nel trattare con il club londinese, si è fatto sotto per Robben del Bayern e stringe per Oezil, lasciando campo libero ai nerazzurri. La Juve ha ufficializzato l’arrivo di Motta in prestito dall’Udinese con diritto di riscatto e spera che oggi Krasic, a colloquio coi dirigenti del Cska, riesca a convincere i russi a cedere alla proposta di 15 milioni dei Marotta. A Torino, comunque, si pensa a vendere. Tiago e Grosso sono in rampa di lancio verso l’Atletico Madrid, così come Trezeguet per cui il Valencia diventa sempre più papabile, sono invece da piazzare Camoranesi, corteggiato dall’Olympiacos, e Poulsen, mentre per Giovinco è lotta a due tra Parma e Bari. Il Milan rischia di perdere Luis Fabiano, sempre più vicino allo United, anche se la premessa per qualsiasi operazione è l’addio di qualche big, come Ronaldinho. Smentite a parte, sul brasiliano hanno chiesto informazioni i Los Angels Galaxy, l’Olympiacos e di nuovo il Flamengo che gli offre 5 milioni, l’ingaggio più alto di sempre in Brasile. Sempre caldo il nome di Huntelaar. Dopo Fenerbahce, Tottenham e Benfica, si è fatto sotto anche il Marsiglia, che ha messo sul piatto 15 milioni di euro. Lotito dà il via libera a Kolarov. Per il presidente laziale l’accordo per il serbo è possibile sui 20 milioni di euro, da rinvestire in Brasile per Hernanes e per il ghanese Boateng. Per il centrocampista è stato trovato l’accordo col Portsmouth per 8 milioni di euro, si attende solo il sì del giocatore. L’Udinese, in attesa di siglare la comproprietà di Denis col Napoli per 3 milioni, ha acquistato l’attaccante ceco Vydra del 1992, mentre i partenopei incassano il no di Fred e puntano con decisione a Gilardino e a Lucarelli. -leggo.it-