Fini non si dimette e contrattacca ma assicura: saremo leali con il governo

Conferenza stampa del Presidente della Camera Fini. Costituito ufficialmente alla Camera il gruppo Futuro e libertà. L’opposizione: il governo è in crisi. Ora è proprio finita e senza nessun fair play, istituzionale o no. In due ore e senza poter esprimere le mie ragioni, attacca Fini nella rapidissima conferenza stampa di risposta a Berlusconi , sono stato espulso dal partito che ho contribuito a fondare. E ancora: l’ invito a lasciare la presidenza della Camera perchè non ho più la fiducia del, Pdl dimostra una concezione non propriamente liberale della democrazia, rincara Fini,una logica aziendale modello consiglio di amministrazione. Non si dimetterà, Fini, perchè a Montecitorio" il presidente deve garantire il rispetto del Regolamento e la imparziale conduzione dell’attivita’ della Camera, non deve certo garantire la sola maggioranza che lo ha eletto". Quanto al governo, i finiani saranno leali e lo sosterranno nelle scelte comprese nel programma elettorale, ma contrasteranno le scelte ingiuste o lesive dell’ interesse generale. Alla Camera è già stato annunciato ufficialmente il gruppo finiano che si chiamerà Futuro e libertà per l’Italia, 33 i membri, al Senato si va verso un analogo gruppo. L’ opposizione chiede che Berlusconi riferisca alla Camera e riconosca che per il governo è crisi aperta. -la7-