Inchiesta P3, altri indagati eccellenti

Si apre un’altra settimana cruciale per l’inchiesta sulla cosiddetta P3. Non sono previsti nuovi interrogatori, per i pm, il procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo e il sostituto Rodolfo Sabelli, che saranno impegnati anche in udienze del tribunale del riesame. Tra queste quelle per la richiesta di revoca delle ordinanze di custodia cautelare nei confronti dell’imprenditore Arcangelo Martino, ritenuto, insieme con Flavio Carboni e Pasquale Lombardi, uno degli artefici della lobby di potere occulta. La ripresa degli interrogatori, dunque, è prevista per la settimana successiva. E si profilano all’orizzonte nuove iscrizioni, non appena sarà esaurita la fase di valutazione delle posizioni di soggetti i cui nominativi compaiono nelle carte processuali e nelle intercettazioni telefoniche. Tra i personaggi eccellenti destinati a varcare l’ingresso di piazzale Clodio ci sono, tra gli altri, il sottosegretario alla Giustizia Giacomo Caliendo, l’ex presidente della corte di Cassazione Vincenzo Carbone, il governatore della Lombardia Roberto Formigoni, il presidente della corte di appello di Milano Alfonso Marra, il capo dell’ispettorato del dicastero della Giustizia Arcibaldo Miller e l’ex avvocato generale della Cassazione Antonio Martone. -leggo.it-