No all’estradizione, Polanski libero

La Svizzera revoca gli arresti domiciliari al regista Polanski. No all’estradizione negli Usa per Roman Polanski che torna libero, perché la Svizzera ha revocato anche gli arresti domiciliari. «Nemmeno dopo intensi accertamenti è stato possibile escludere con la necessaria certezza la presenza di un vizio nella domanda di estradizione statunitense», afferma un comunicato del Dipartimento (ministero) svizzero di giustizia e polizia. «E’ la fine di un incubo», commenta l’attrice e cantante Emmanuelle Seigner, moglie di Polanski. Il regista negli Stati Uniti è ricercato per aver avuto rapporti sessuali con una minorenne più di 30 anni fa. -leggo.it-