Lodo Alfano, il Pdl: scudo anche per i vecchi processi

Lo aveva annunciato da tempo il presidente della commissione Giustizia del Senato, Filippo Berselli. Ieri la commissione lo ha approvato: si tratta della modifica da introdurre al Lodo Alfano costituzionale che prevede l’estensione al premier e ai ministri della previsione secondo la quale lo scudo varrà anche per i «fatti antecedenti all’assunzione della funzione». Opzione prevista nel testo attuale solo per il presidente della Repubblica. Capitolo processi: l’inchiesta sull’appalto della scuola marescialli dei Carabinieri è di competenza della Procura e del Tribunale di Roma. Lo ha deciso il collegio della I sezione penale del Tribunale di Firenze perché se è vero che la corruzione cominciò a Firenze, i vari scambi di regali, incarichi e favori furono tutti eseguiti a Roma. Al termine dell’udienza, è arrivata la notizia della morte dell’avvocato Guido Cerruti, uno degli imputati insieme ad Balducci e De Santis. Secondo il legale, le condizioni di salute di Cerruti si sarebbero aggravate con «l’arresto per colpa di accuse ingiuste». -leggo.it-