Roma nella morsa del caldo è scattato lo stato di allerta

Arriva il caldo torrido e in centro restano soltanto i turisti. Con molti romani in spiaggia, ad approfittare di una domenica di bel tempo, in mattinata le strade del centro erano quasi deserte. Nel pomeriggio, invece, sono cominciati a spuntare i primi gruppi tra via del Corso e Trastevere. Per ripararsi dai raggi del sole, oltre ai cappellini, sono andati a ruba gli ombrellini parasole. Per quanto riguarda i malori dovuti al caldo, la situazione resta al momento sotto controllo. Secondo una stima del 118, nei due giorni di afa si è registrato un aumento del dieci per cento di soccorsi agli anziani rispetto alla media stagionale. Intanto, l’Atac ha annunciato che oggi, dalle 11 alle 16, nella stazione Piramide della metro verrà distribuita gratuitamente acqua in bottiglia ai viaggiatori. Alla stessa ora, nelle stazioni Termini, Anagnina, Tiburtina e nei pressi dei Musei Vaticani, saranno impegnati anche i volontari della Protezione civile: «È stato di allerta, livello tre», dice il direttore Tommaso Profeta. -dnews-