Soldi statali per jet e sigari, Francia, via due ministri

PARIGI – Bufera nel governo Sarkozy, dopo lo scandalo delle spese pazze sollevato dalla stampa francese. Due ministri si sono dimessi dopo le accuse di aver utilizzato soldi dello Stato per affittare jet, comprare sigari cubani e mantenere stili di vita considerati «eccessivi». Al centro dello scandalo il segretario di Stato allo Sviluppo della regione-capitale, Christian Blanc, e il ministro della cooperazione, Alain Joyandet. Entrambi hanno deciso di lasciare il governo e le loro deleghe sono state assunte dal ministro della Pianificazione, Michel Mercier, e da quello degli Esteri Bernard Kouchner. -leggo.it-