Meno voli a Ciampino, ok della Regione

Approvato il piano per diminuire i collegamenti e insonorizzare le case. Velivoli eccessivamente rumorosi che sorvolano troppo da vicino le case adiacenti all’aeroporto mettendo a rischio la salute dei cittadini di Ciampino, Marino e del X Municipio. Per questi motivi la Conferenza dei servizi presieduta dalla Regione ha approvato ieri l’impronta e la zonizzazione acustica dell’aeroporto Pastine di Ciampino. Una decisione che, oltre a ribadire la necessità di mettere a norma tutte le abitazioni presenti all’interno delle aree con un livello rumoroso fuorilegge (oltre i 65 decibel), accelera il piano di risanamento che dovrà forzatamente passare per una netta riduzione dei voli (più di duecento al giorno). Sarà un muro contro muro, perché gli operatori di volo e Aeroporti di Roma (che gestisce lo scalo) non hanno intenzione di mollare la presa. Grande soddisfazione, invece, per il Comitato per la riduzione ambientale che si dice «pronto a tutto pur di tutelare le aree più sensibili come scuole, ospedali, parchi e case». -leggo.it-