La Juve domina il Fulham

Succede tutto nel primo tempo, la Juve domina per 35’ poi subisce il ritorno del Fulham, ma segna ancora e andrà a Londra con un 3-1 che se non è un’ipoteca è comunque un risultato rassicurante. A sbloccare la partita ci pensa Legrottaglie, che stacca in area su calcio d’angolo e infila Schwarzer. Bianconeri avanti 1-0 all’8’. Trezeguet sfiora il raddoppio, Zebina lo firma al 25’ con un imparabile destro da venti metri. Gli uomini di Hodgson sembrano davvero poca cosa, ma riescono ad accorciare le distanze con un tiraccio di Etuhu deviato in porta da Legrottaglie. La Juve arretra e Manninger evita per un soffio il pareggio su incornata di Hangeland. Nel finale di tempo Diego ispira Grosso che impegna Schwarzer. Sugli sviluppi del corner successivo, Trezeguet colpisce il palo, raccoglie la respinta e fa 3-1. Ripresa meno entusiasmante, Diego prova un paio di conclusioni da fuori, dietro i bianconeri corrono qualche rischio, ma Manninger non viene mai impegnato. Finisce 3-1.