Bologna salvezza ormai vicina

Diciotto punti in nove partite, il Bologna batte anche il Napoli e si avvicina alla salvezza a passi da gigante. Al Dall’Ara i rossoblù del Bologna vanno avanti grazie alle reti di Zalayeta (l’ex di turno) e Adailton, e poi difendono il vantaggio per settanta minuti: il gol di Rinaudo è inutile. Con undici punti di vantaggio sul Livorno, che è terzultimo, per la salvezza sembra fatta. «La classifica è meno impegnativa – dice il tecnico Colomba – giochiamo leggermente più sereni rispetto a un mese fa e rischiamo di più». Il Napoli, invece, non sembra ancora uscito dalla crisi. Il quarto posto è a cinque punti e la squadra bella di due mesi fa stenta a ritrovarsi. L’allenatore, Walter Mazzarri, fa autocritica: «Non ci gira niente bene, ma non meritavamo la sconfitta. Il Bologna ha fatto due tiri e due gol poi si è chiuso. Gli attaccanti non segnano? Non sono deluso da Quagliarella. Questa però è la seconda sconfitta da quando sono arrivato, magari abbiamo fatto troppi pareggi. Manteniamo equilibrio e faremo cose positive anche in futuro».