Balducci “fuori”dal Vaticano

Angelo Balducci, in carcere dal 27 febbraio perché finito nell’inchiesta sui Grandi eventi, non sarà più, almeno di fatto, Gentiluomo di Sua Santità. Non ci saranno annunci ufficiali, ma solo poche righe a uso interno della Segreteria di Stato, per “sconsigliare” la sua convocazione, peraltro al momento impedita dalle misure restrittive. E, salvo sorprese, dall’anno prossimo sarà depennato dall’Annuario pontificio, come già accadde a Umberto Ortolani dopo lo scandalo P2. Come suo costume, il Vaticano ieri ha dichiarato di non voler esprimere giudizi prima che le accuse siano confermate con sentenza definitiva. Intanto il corista nigeriano, allontanato dal Vaticano martedì, ha ammesso ieri di essere il procacciatore di uomini per conto dell’ex presidente del Consiglio dei Lavori pubblici.