Tutti avvistano Corona. «È psicosi»

Il latitante Fabrizio Corona è dato in Portogallo o a Santo Domingo, ma non è escluso che sia in Italia. A Santo Domingo, in Portogallo, in Svizzera o ancora in Italia? Fabrizio Corona, latitante da venerdì, è “avvistato”ormai dappertutto. Sono tanti, in tutta Italia, a vedere il manager dei fotografi dei vip aggirarsi da qualche parte, tanto che gli stessi inquirenti parlano di «quasi psicosi». Dalla diffusione della notizia della sua sparizione infatti sono state numerose le segnalazioni alla polizia di gente che afferma di averlo visto. Decine e decine di avvistamenti che arrivano praticamente da ogni parte del Paese e anche dall’estero. La primula rossa si è reso irreperibile in seguito a un ordine di carcerazione, dopo che la Cassazione ha confermato una condanna cinque anni di reclusione per estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali ai danni del calciatore David Trezeguet. Condanna che è salita a oltre sette anni, in seguito all’accumulo di altre pene. Il settimanale “Oggi” lo dà a Santo Domingo, un paradiso in tutti i sensi, perché nella Repubblica Dominicana non esiste la possibilità che venga concessa l’estradizione in Italia. Per la Procura generale di Torino potrebbe invece aver trovato rifugio in Portogallo, non lontano da Lisbona, dove Corona può contare sull’amicizia di «persone molto facoltose». Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Corona avrebbe lasciato la Lombardia in auto venerdì stesso, varcando il confine francese dalle montagne del Piemonte. -Dnews/Alessandro Armuzzi-