Allarme maltempo, pronti 4mila uomini e mezzi

Una nuova ondata di maltempo potrebbe abbattersi nel fine settimana sulla Capitale. Pronti a mobilitarsi 4mila uomini della Protezione Civile. Una riunione per fare il punto sugli interventi da attuare in vista dell’ondata di maltempo previsto per domani e domenica è stata presieduta ieri dalla presidente della Regione Lazio Renata Polverini. Nel corso della riunione sono state pianificate le procedure di sicurezza che saranno attivate nei prossimi giorni, con la predisposizione del sistema di allertamento agli enti locali e alle organizzazioni di volontariato presenti sul territorio. La Protezione civile della Regione sarà attiva 24 ore su 24, attraverso la Sala operativa (numero verde 803555) e il Centro funzionale (numero verde 80027657). La Sala operativa della Protezione civile regionale, in caso di necessità, sarà pronta a mobilitare tutte le organizzazioni di volontariato, 4 mila uomini e mezzi distribuiti su tutto il territorio regionale. La Direzione regionale della Protezione civile del Lazio è, inoltre, in continuo contatto con le Prefetture, i Vigili del Fuoco, il Corpo forestale dello Stato, il Genio civile, l’Ardis (Agenzia regionale per la difesa del suolo) al fine di coordinare con le altre strutture operative tutti gli interventi che si rendessero necessari. Ma dalla Protezione civile del Campidoglio vanno sapere che per ora non c’è nessuna allerta meteo (anche perchè ieri le previsioni arrivavano fino a sabato). Quello che è certo è che ieri si è svolta una riunione fra i tecnici della Protezione civile regionale coi tecnici del Campidoglio per una prima verifica dei danni subiti dalla città a causa del nubifragio che lo scorso 20 ottobre si è abbattuto su Roma. Una riunione in cui si è parlato di come procedere una volta che si sarà verificato l’esatto ammontare dei danni. Cifra che rimane ancora incerta. Il Comune di Roma sta ancora valutando tutte le richieste di risarcimento arrivate e avviando le attività di istruttoria. L’impegno delle istituzioni è di mantenersi in stretto contatto fra di loro, sono previsti aggiornamenti già la prossima settimana per riuscire a dare risposte a cittadini e imprese nel più breve tempo possibile. -Dnews/Giachetta-