Festa dell’amore, bacio di gruppo in piazza di Spagna

Balli a Termini e baci in piazza di Spagna. Nella Capitale prende piede il flash mob, termine con cui si indica un gruppo di persone che si riunisce all’improvviso in uno spazio pubblico, mette in pratica un’azione insolita generalmente per un breve periodo di tempo per poi successivamente disperdersi. Ieri pomeriggio invasione di coppie in piazza di Spagna, dove era stato dato appuntamento proprio per un «flashmob». L’incontro, pubblicizzato via web, ha portato ieri decine di persone a baciarsi, all’unisono, tra gli sguardi incuriositi dei presenti. Data scelta non a caso: baci nel giorno di San Valentino in piazza di Spagna. Appena una decina di giorni fa un altro flash mob si era svolto nella stazione Termini dove, sotto gli occhi increduli di viaggiatori e pendolari, alle 13 in punto un gruppo di almeno 50 persone ha “occupato” l’atrio antistante l’ingresso ai binari per inscenare una coreografia di massa lunga 10 minuti, dal titolo Tutti possono ballare, organizzato dal dipartimento Urban Art Project del Lanificio Factory, lo spazio polivalente a via di Pietralata. E in men che non si dica il ritmo ha coinvolto la maggior parte dei passeggeri. Lo stesso coinvolgimento c’è stato ieri a piazza di Spagna. D’altra parte si sa, i baci sono contagiosi. E a quanto pare, nella Capitale anche il flash mob.