Causò mortale urto natanti: arrestato

E’ stato posto agli arresti domiciliari l’uomo che la sera di Ferragosto, al timone del suo gommone, ha provocato la morte di un’amica nelle acque di Capo d’Orso, dopo una collisione con un’altra imbarcazione. Due coppie sul gommone: la vittima e il fidanzato, il giovane ora ai domiciliari e un’altra ragazza. Forse per l’alta velocità -il giovane arrestato è risultato positivo all’alcoltest- il gommone ha investito un 12 metri: nell’impatto la donna è finita in mare riportando gravissimi traumi ed è annegata.