La sepoltura della Gioconda si cerca col radar

Sono partite ieri a Firenze le ricerche della sepoltura di Lisa Gherardini, moglie di Francesco del Giocondo, la probabile modella che Leonardo da Vinci ritrasse nella Gioconda, la celeberrima opera d’arte conservata al Louvre di Parigi. Fino a venerdì un sofisticato geo radar scandaglierà mille metri quadrati del sottosuolo dell’ ex convento di Sant’Orsola, dove, secondo un documento d’archivio, recentemente scoperto dallo storico Giuseppe Pallanti, la gentildonna, morta all’età di 63 anni nel 1542, fu sepolta. Il congegno consentirà di “vedere” fino a tre metri di profondità. In particolare la ricerca di soffermerà sulla chiesa un tempo aperta al culto esterno, dove un esame preliminare con il georadar ha già rivelato l’esistenza, nel sottosuolo, di un vano dal 1620 coperto da un altare. L’evento ieri è stato accompagnato dall’attenzione delle telecamere di molte tv.