Napoli Steaua Bucarest senza Lavezzi

Alle 21.05 il Napoli ospita la Steaua Bucarest con la necessità di vincere per passare ai sedicesimi di finale. Senza Lavezzi, nella finale con la Steaua. Il Napoli costretto a rinunciare alle magie dell’argentino nella partita più importante della stagione, lo spareggio con i rumeni per proseguire il cammino nell’avventura europea. Mazzarri se ne è fatto una ragione, Lavezzi sarà importante contro il Lecce domenica prossima, ma ora come ora il tecnico e gli altri azzurri non hanno per la testa che il match di coppa: «Qualunque siano, le coppe è bello farle. Ci teniamo ad onorare questa competizione per la città e per noi. Il segreto della nostra stagione finora è stato quello di andare avanti gara per gara. Ora però i ragazzi devono concentrarsi solo sulla Steaua». Non ci sarà Lavezzi e non c’è nemmeno Gargano squalificato: in campo andranno Yebda accanto a Pazienza nel settore centrale, mentre Zuniga sarà sulla trequarti accanto ad Hamsik, come a Genova. Mazzarri a sua volta seguirà lo scontro da qualche altra parte, giacchè anche lui è stato squalificato, ma non per questo potranno venire meno i denominatori del gruppo azzurro: «Dobbiamo fare una partita perfetta in fase passiva per impedire ai nostri avversari di procurarci problemi. Se ci riusciamo, saremo in grado di proporci in fase attiva per realizzare un gol in più della Steaua». Per il mister toscano la finale con i rumeni si presenta in maniera piuttosto chiara, già alla vigilia dello scontro: «Hanno il vantaggio di godere di due risultati su tre e l’abitudine a questo tipo di partite, a noi invece tocca solo vincere».