Yara, la ricerca continua setacciato il palazzetto

Sopralluoghi al palazzetto dello sport, nel cantiere edile al confine con Mapello e nelle campagne circostanti. Investigatori, centinaia di volontari e le unità cinofile continuano a setacciare Brembate Sopra nel Bergamasco sperando di trovare le tracce di Yara Gambirasio, la 13 enne scomparsa venerdì. Ma la fitta nevicata non ha aiutato le ricerche che si sono comunque concentrate sul Palazzetto. In particolare in mattinata la struttura, dove Yara si allena per i corsi di ginnastica ritmica, è stata evacuata e poi gli inquire cominciato un giro per l’intera struttura al seguito del custode. Un sopralluogo che sarebbe durato circa tre ore ma che secondo le indiscrezioni non avrebbe portato nuovi elementi per le indagini. Intanto il paese si sta stringendo sempre di più attorno al dolore delle famiglia e ieri alle finestre di alcune abitazioni sono state appese delle lenzuola bianche con scritto “Yara torna presto”. Non ci sarà invece una fiaccolata. A deciderlo è stata la stessa famiglia che ha optato per una veglia di preghiera che si terrà nella chiesa di Santa Maria Assunta.