Caso Cassano, ecco l’arbitro Garrone: «Torni pure al Real»

E se il futuro di Antonio Cassano fosse nuovamente al Real Madrid? Non sembra semplicemente fantacalcio, può diventare una strada da percorrere. In attesa sempre della riunione del Collegio arbitrale della Lega, si sarebbe aperta questa possibilità. Il giocatore da sempre interessa al tecnico del Real Madrid, quel Josè Mourinho che ha espresso parole di apprezzamento nei confronti del barese nelle passate stagioni. E c’è un’altra questione in ballo, i cinque milioni che la Samp dovrebbe dare alla società spagnola in caso di cessione del barese: clausola prevista nel contratto che portò Cassano a parametro zero in maglia blucerchiata. Dunque, ci sono diversi elementi interessanti da valutare e ieri mattina sul possibile ritorno di Cassano a Madrid, è intervenuto anche il presidente blucerchiata Garrone: «Se il Real Madrid ha gli stessi valori etici di Cassano se lo riprenda pure», ha detto il massimo dirigente blucerchiata. I prossimi giorni potranno essere decisivi per capire se esistono oppure no le condizioni per un accordo con il Real. Intanto, gli arbitri nominati dalla Samp e da Cassano hanno indicato in Paolo Giuggioli il presidente del collegio arbitrale che dovrà riunirsi per decidere sulla vertenza. E sono tornate d’attualità le parole del presidente Garrone: : «Quello è stato uno sfogo, e gli sfoghi certe volte ci vogliono. Se però qualcuno arrivasse a offrire 200 milioni…». Infine, Padalino si ferma per 45 giorni in seguito alla grave distorsione alla caviglia rimediata contro il Chievo.