Sfiori i jeans e sei su Facebook

Social network da indossare e click del mouse da sostituire con ben più stimolanti sfioramenti. Non è fantascienza, ma moda. A portare facebook, msn, twitter e simili direttamente sulla pelle sono i jeans tecnologici AngelDevilTouch, i primi dotati di social network device. Inventati da un brand italianissimo – malgrado il nome – gli AngelDevil, sfruttano la tecnologia poken per garantire una connessione da contatto. Il meccanismo è semplice. Ogni jeans ha nel taschino un piccolo dispositivo. Quando due persone si sfiorano, facendo toccare gli apparecchi per qualche secondo, c’è uno scambio di dati. Per leggerli, però, occorre collegare i dispositivi al pc. Le informazioni da scambiare possono essere di tutti i tipi, dal semplice biglietto di visita a foto e brani musicali, esattamente come in qualunque social network, con la differenza che, qui, il processo è invertito, dall’incontro reale – requisito minimo per il contatto – si arriva, infatti, a quello virtuale. Tutte le informazioni passano per il sito del brand, dove ogni utente, o meglio acquirente, crea il proprio profilo, o, se preferisce, più profili con ciò che vuole far sapere agli altri membri della community. Un modo per vincere la timidezza e accorciare le distanze. Sia in termini di spazio, che di tempo. «È consigliato – si legge sul sito del marchio – non tenere a contatto ravvicinato per troppo tempo due dispositivi, in questo modo la batteria si consumerà molto rapidamente». Insomma, risparmiare energie per moltiplicare i risultati. E le amicizie. Dalla moda dei social network al fashion, fino al gioco. È solo davanti al pc, che, chiavetta alla mano, si possono effettivamente contare conoscenze e conquiste. Ed è subito sfida.