Alonso: «Non penso al titolo»

ABU DHABI – Ordini di scuderia o no? Questo è il problema. E non è solo della Red Bull. Perché dalla decisione di Chris Horner e dei suoi dipenderanno verosimilmente le sorti del campionato. Non ne ha voluto sapere per tutta la stagione, il team principal dei Tori Rossi, di dire a Vettel di lasciar passare Webber (o viceversa) per conquistare più punti alla fine di un Gp. Non è escluso però che non cominci proprio domenica ad Abu Dhabi, dove si assegnerà il Mondiale 2010. In questo caso per la Ferrari la corsa al titolo si farebbe molto più difficile. Alonso guida la classifica con 8 punti di vantaggio su Webber e dovrebbe arrivare 1° o 2° per conquistare l’alloro iridato. A chi domanda cosa farà la Red Bull, Fernando risponde: «Non perderò nemmeno un secondo delle mie energie pensando a cosa accadrà domenica pomeriggio. C’è molto più da fare venerdì e sabato per prepararsi al weekend nel mondo giusto». Il dubbio, tuttavia, resta intatto. Se negli ultimi giri l’ordine dovesse essere Vettel, Webber, Alonso, allora il tedesco potrebbe lasciare spazio al compagno, compiendo la stessa manovra adottata dalla Ferrari a Hockenheim, permettendo così all’australiano di vincere gara e titolo. In caso contrario, il Mondiale andrebbe allo spagnolo. L’altro ferrarista Felipe Massa qualche idea in merito ce l’ha: «I piloti Red Bull lotteranno fino alle fine, perché entrambi hanno la possibilità di vincere il Mondiale. Ma se nelle battute finali Sebastian fosse 1° e Mark 2°, si scambieranno le posizioni. Se non facessero così, darebbero il titolo a un’altra squadra». Loro, i piloti Red Bull, ci stanno pensando. Almeno Vettel dice così: ««Lasciar passare Webber ad Abu Dhabi? Oggi è solo giovedì. Ho tre giorni per pensarci. Ci sono state occasioni in cui io e Webber eravamo vicini e le cose non sono andate come dovevano, perciò la priorità è non ripetere quell’errore. Per il resto vedremo». Webber ostenta serenità: «Voglio il titolo, se non succederà avrò un’altra chance il prossimo anno». A Yas Marina si scenderà già oggi per le libere alle 10 e alle 14. Sabato 3ª sessione alle 11 e qualifiche alle 14. La partenza domenica alle 14.