Ciancimino cita Forza Italia, Alfano: Piano per colpirci

«Forza Italia è il frutto della trattativa» tra lo Stato e Cosa Nostra dopo le stragi del ‘92. Lo ha affermato in aula Massimo Ciancimino, nel corso della sua deposizione al processo a carico del generale Mario Mori e del colonnello Mauro Obinu, accusati di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. A riferirlo a Ciancimino sarebbe stato il padre Vito, ex sindaco di Palermo. Sdegnate repliche dal Pdl. Per il Guardasigilli, Angelino Alfano, Forza Italia «non ha mai avuto collegamenti con la mafia» e sarebbe in atto «un tentativo di delegittimazione dell’azione del governo Berlusconi, in prima linea contro la mafia».