Maroni: querelo la Fiorillo il pm: si difende perché ferito

Caso Ruby, Il ministro l’accusa di diffamazione. Maroni: querelo la Fiorillo il pm: si difende perché ferito. Braccio di ferro a colpi di querele tra la pm dei Minori Fiorillo e il ministro Maroni sul caso Ruby. Quest’ultimo avrebbe infatti dato mandato ai suoi legali di procedere nei confronti del magistrato, per le dichiarazioni, considerate «diffamatorie», fatte a proposito del ministro per il caso Ruby. «Quando uno è ferito si difende» ha commentato all’Ansa il magistrato. «Va bene, ne prendo atto». La pm nei giorni scorsi aveva contestato la versione dei fatti data dal ministro sulla regolarità delle procedure di affidamento della minore marocchina alla consigliera Minetti, versione confutata dalla Fiorillo. «Maroni – hadetto ieri ilmagistrato riferendosi alla relazione del ministro alle Camere – ha insultato tutte le persone oneste. Quando l’ho visto in televisione ho sentito sorgere in me l’indignazione».