Il Genoa vince con Milanetto

Il Genoa torna alla vittoria con un gol realizzato da Milanetto, Ballardini, la prima è ok. Debutto con vittoria per il nuovo tecnico del Genoa Davide Ballardini. I rossoblù si sono imposto di misura sul Bologna (1-0) grazie ad un gol realizzato da Milanetto. Tre punti meritati, considerando le tantissime occasioni sventate dal portiere Viviano e la traversa colpita da Veloso su calcio di punizione. Senza dubbio un inizio incoraggiante. Ballardini ridisegna il Genoa con un 4-4-2 che, in fase di non possesso, si trasforma in 4-5-1. Le novità principali rispetto alla squadra di Gasperini stanno nella posizione di Rafinha e Criscito, arretrati sulla linea dei difensori, e sul ruolo della seconda punta, Rudolf nella circostanza, chiamato a partire molto largo per poi accentrarsi improvvisamente. E proprio l’ungherese tascabile si rivela il più ispirato e pericoloso, con due splendidi tiri parati da Viviano ed una serie di suggerimenti all’insegna della classe cristallina. Bene anche Veloso, preciso ed autoritario a centrocampo, ed il blocco arretrato. Una nota a parte merita l’irriducibile Milanetto, autore del gol partita. Le note dolenti arrivano soprattutto da Luca Toni, servito con il contagocce ma tutt’altro che irreprensibile nella fase di difesa del pallone, e da Mesto, tanto arrembante quanto inconcludente. Sufficiente capitan Rossi, mentre Eduardo non è pressochè mai stato impegnato. Con questa vittoria il Genoa raggiunge quota quattordici punti, attestandosi in una posizione di classifica che gli compete maggiormente. Adesso l’obiettivo è quello di ripetersi già a partire da domenica, quando il Grifone sarà di scena a Cagliari.