Juve, Cesena battuto la corsa continua

La Juventus batte 3-1 il Cesena e avvicina la vetta, ora a quattro punti. Nella difesa bianconera rabberciata, con il diciottenne Sorensen a guidarla, gli ospiti ci mettono 11’ minuti ad entrare indisturbati: Jimenez ringrazia e mette dentro. Sembra un giorno nero come il cielo di Torino. Al 30’, ecco la svolta: Bonucci e Pellegrino si trattengono a vicenda, l’arbitro vede solo il romagnolo e assegna il rigore. Del Piero pareggia. Poi Pellegrino al 41’ci mette del suo facendosi ammoniredue volte.Cesena in dieci. Quagliarella due minuti dopo ne approfitta e di testa porta in vantaggio la Juve. Nel secondo tempo i bianconeri controllano e chiudono il conto a tre minuti dalla fine: Salihamidzic mette in area e Iaquinta, subentrato a Del Piero, gira al volo in rete. Una perla.