Pagelle Fiorentina Roma

JULIO SERGIO 8
Para tutto ciò che gli capita e salva la Roma.
MOTTA 6
Nel primo tempo soffre le frecce viola, soffre e fa quello che può.
MEXES 8
Sovrasta Gilardino e tampona sullo scatenato Jovetic. Un gigante.
JUAN 7,5
Quando il pallone arriva dalle sue parti si ha sempre una grande sensazione di tranquillità.
RIISE 6
Costretto a restare nella propria metà in campo, l’eroe di Torino mostra i denti in difesa.
DE ROSSI 6
All’inizio sembra il più motivato del centrocampo giallorosso poi capisce il momento di sofferenza andando a dare spesso una mano in difesa.
PIZARRO 6,5
Quando sono gli altri a fare il gioco, soffre un po’ ma anche lui si sacrifica. Dal suo angolo nasce il gol vittoria.
TADDEI 6
Nel primo tempo non protegge Motta, nella ripresa viene arretrato e migliora. (dal 80’ Menez sv: Entra e la Roma segna)
PERROTTA 5,5
Nello scontro fra papabili azzurri, Montolivo lo sovrasta.
VUCINIC 7
Segna uno dei gol più pesanti della sua carriera e si fa perdonare lo sbaglio ad inizio secondo tempo. (44’ st Andreolli sv)
TOTTI 4,5
Firenze non gli porta proprio bene. Sbaglia ogni pallone che gli capita fra i piedi. Ranieri lo lascia negli spogliatoi. (1’st Baptista 6: tanto impegno e in qualche occasione spaventa pure la retroguardia viola. In crescita.)
RANIERI 7
E’ la sua Roma. Soffre ma non si disunisce e crede fino in fondo alla vittoria. Aveva messo in guardia sui difetti “ben mascherati dal trucco” della sua Roma. Prandelli li ha messi in mostra, ma lui ha conquistato la decima vittoria con l’ennesima prestazione da “core de Roma”. Azzecca ancora una volta i cambi.
(Leggo.it)