E’ salvo il disperso nel Vicentino

Si è temuto che fosse stato sommerso nella cantina della sua abitazione, dove era sceso, mentre le acque del fiume Bacchiglione si riversavano sul centro abitato di Cresole di Caldogno (Vicenza). E’ invece sano e salvo l’uomo, un cinquantenne, disperso per alcune ore e ritrovato dai Vigili del fuoco, a casa, dove era rimasto bloccato per la rapida crescita dell’uomo. Lo hanno portato via con un mezzo anfibio.

Maltempo, un disperso nel Vicentino. Una persona risulta dispersa nel Vicentino, a causa dell’esondazione del Bacchiglione, a Cresole di Caldogno. L’acqua ha raggiunto un metro e mezzo di altezza. Immediato l’intervento dei Vigili del fuoco, per mettere in salvo gli abitanti. Il disperso sarebbe un uomo che era sceso nella cantina di casa, mentre le acque del fiume stavano investendo il centro abitato. In corso ancora le ricerche dell’uomo di 48 anni disperso a Massa Carrara.