Tenente si uccide in caserma, temeva di subire un’azione disciplinare

Il tenente ex miss Abruzzo si toglie la vita in caserma. Si uccide con un colpo di pistola al cuore, forse temeva di subire un’azione disciplinare. Un tenente dei carabinieri si è tolto la vita con un colpo di pistola nella caserma Carlo Alberto Dalla Chiesa in zona Prati, mentre era in una stanza con due colleghi. La 29enne fu eletta Miss Abruzzo ed è stata testimonial di una campagna dell’Arma. La donna si era arruolata vincendo il concorso dei Carabinieri nel 2003. Temeva forse di subire un’azione disciplinare: era stata accusata da alcuni commilitoni della sottrazione di beni personali. Sgomento e sconcerto a Vasto: la ragazza, vivace ed estroversa, era molto nota in città.