RcAuto, presto proposte per il calo delle tariffe

L’Isvap, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, presenterà entro l’anno a governo e parlamento un pacchetto di proposte mirato alla riduzione delle tariffe Rc auto. A dare l’annuncio l’Autorità per la vigilanza sul mercato assicurativo dopo l’incontro con i consumatori, nel quadro delle consultazioni con le parti. All’incontro, definito «proficuo» dai partecipanti, erano presenti gli esponenti di Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Federconsumatori e Lega consumatori. Le associazioni si sono riservate di far pervenire all’Isvap, ciascuno per la sua parte, un memorandum. Solo quattro mesi fa il presidente dell’Isvap, Giancarlo Giannini, aveva parlato di innalzamento senza limiti delle tariffe in Italia. Aveva fatto notare come l’andamento degli indici dei prezzi delle assicurazioni dei mezzi di trasporto per il periodo 2002-2009 mostravano per l’Italia «un incremento cumulato quasi triplo, il 17,9 per cento contro il 7,1 per cento della media europea». L’aumento delle tariffe -aveva aggiunto – non è la risposta corretta» alle difficoltà del settore e l’Rc auto è «il tallone d’Achille del sistema».