Romani attacca Report e la Gabanelli fa il boom

Il ministro: «Puntata odiosa». Garimberti, presidente Rai, difende Rai3. Berlusconi: «Un condominio il resort di Antigua». Romani attacca Report E la Gabanelli fa il boom. Il giorno dopo la messa in onda della puntata di Report sulle proprietà immobiliari di Berlusconi nell’isola di Antigua è tutto un brulicare di polemiche. La critica più dura arriva dal ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, che definisce il servizio «odioso. Si facevano delle supposizioni non basate su fatti. Non mi è piaciuto come programma giornalistico». Ma a difendere la qualità giornalistica di Report scende in campo direttamente il presidente della Rai, Garimberti: «Politicamente ognuno può esprimere le proprie opinioni, ma giornalisticamente non vedo fondati motivi di polemica». E a premiare il programma di Milena Gabanelli è stato anche il pubblico: in 5 milioni hanno seguito la prima puntata. Ma il caso della lussuosa casa di Antigua, che il premier con una battuta definì nel 2007, non «una vera villa, ma un condominio», scuote anche il Parlamento. L’Idv chiama il premier a riferire alla Camera. Il Pd è critico e Casini sottolinea l’importanza che «i media non subiscano censure». E di dossieraggi si occupa anche la magistratura. A Pavia, un appuntato della Guardia di Finanza, Fabio Diani, è agli arresti domiciliari, accusato di aver carpito dagli archivi delle Fiamme Gialle informazioni trasferite poi al giornalista di Panorama, Giacomo Amadori. Le informazioni riguardavano componenti della famiglia Agnelli, gli esponenti dell’Idv Di Pietro e De Magistris, il giudice della sentenza sul lodo Mondadori, Mesiano, Beppe Grillo, Vendola, Travaglio e la escort Patrizia D’Addario. leggo-