Hollywood, febbre da Bee Gees

Robin, amarcord del sabato sera: «Sarà un racconto della nostra vita, noi parteciperemo alla parte tecnica». Hollywood, febbre da Bee Gees. I sabato sera non sono più quelli di una volta. E se a 25 anni la febbre corre sottopelle come linfa vitale, passati i 60 rischia di dare più fastidio che altro. Ma in qualche modo bisogna mantenersi vivi. Va bene anche un film, cui affidare il compito di accendere una volta ancora i colori baluginanti di una leggenda. E’ la scelta dei Bee Gees: Hollywood sta producendo un film sulla loro vita. A dirigerlo sarà Steven Spielberg. Trenta milioni di copie con un disco solo, Saturday Night Fever, sono un ricordo che fa bene all’anima, oltre che al portafogli, e ora che le luci riverberate dalle palle d’argento nei night si sono spente, loro non vedono l’ora di riaccenderle. Così in un’intervista al Mail on Sunday, Robin Gibb, uno dei tre fratelli anglo-australiani simbolo della disco, ha raccontato: «Il film avrà una produzione importante. Sarà la storia della nostra vita. Io e Barry daremo una mano nella parte tecnica». Ovvero quella dei cori, delle armonie a tre voci e del canto in falsetto, marchio di fabbrica della famiglia Gibb. «Mi piacerebbe – spiega ancora Robin al tabloid – che venissero utilizzate le registrazioni originali, poiché è molto difficile ricreare ex novo quell’effetto». Il Mail on Sunday è pronto a scommettere: a raccogliere la sfida e dirigere la pellicola sarà Spielberg. Sarà il premio Oscar a raccontare la vita dei tre fratelli Gibb, a partire dalla loro infanzia, e immortalare l’epoca d’oro della disco, per loro finita nel 1979 con l’album Spirits Having Flown e seguita da 20 lunghi anni di penombra. Nel 2001 – anno in cui vengono inseriti nella Vocal Group Hall of Fame – esce il loro ultimo album come gruppo, This Is Where I Came In. Maurice, muore all’improvviso il 12 gennaio 2003, per le complicazioni di un blocco intestinale. Inizialmente Robin e Barry pensano di tenere unito il gruppo, poi decidono di ritirare il nome Bee Gees. Un anno fa la svolta: il 12 settembre 2009 Barry e Robin annunciano che torneranno ad esibirsi utilizzando lo storico brand. Ora il film diretto da Spielberg: il sogno della discodance stays ancora alive. leggo-