Il Milan fa sul serio

Pato (doppietta), Robinho e gli assist di Ibra e Dinho stendono un bel Chievo. Milan primo, ma preoccupa Thiago Silva, fuori in barella. Suonerà forse blasfemo, ma che bello il Milan in “versione Cagliari”. Pimpanti e concreti, i rossoneri superano 3-1 il Chievo nel primo match del mese terribile che li porterà al derby del 14 novembre. Un trequartista che corre e ispira, la prima punta che gioca per la squadra: e se a fare il lavoro di Cossu-Acquafresca-Matri sono Ronaldinho, Ibrahimovic e Pato lo spettacolo è assicurato. Lo svedese serve la doppietta a Pato: al 18’ gran diagonale al volo su cross lungo, al 30’ bella conclusione dopo una punizione battuta furbescamente da Zlatan. Nella ripresa il Milan si rilassa, forse con la testa a Madrid. Un’autorete di Ibra accorcia le distanze, Pellissier fa pari ma in fuorigioco. Nel finale, 3-1 di Robinho (assist di Ronaldinho). Martedì c’è il Real di Mourinho. libero-