Sabrina dal gip lunedì per fermo

Sarah, lunedì Sabrina dal gip per la convalida del fermo. L’udienza per la convalida del fermo di Sabrina Misseri, cugina di Sarah, si svolgerà davanti al gip di Taranto lunedì prossimo. Il giudice non ha ancora deciso sulla richiesta della Procura di acquisire la testimonianza di Michele Misseri, padre di Sabrina, con incidente probatorio. Le dichiarazioni fatte durante le indagini, infatti, secondo il Codice di procedura penale, non costituiscono prova per il dibattimento, a meno che non vengano confermate davanti al gip, nel contraddittorio delle parti.

Sarah, legale: Sabrina è serena, nega le accuse. Sarebbe "serena" anzi, precisa l’avvocato Vito Russo, legale di Sabrina Misseri, "estremamente serena, perchè non ha nulla da nascondere. Per me è innocente" Queste le parole del difensore di Sabrina,che ha trascorso la notte in carcere con l’accusa di concorso, con il padre, in omicidio volontario e sequestro di persona. Nell’arresto dell’accusata, dice il legale, manca il movente, "Ho chiesto alla Procura di formalizzare un incidente probatorio per mettere a confronto la lacunosa versione che Michele Misseri ha dato".

Sabrina Misseri, la cugina di Sarah Scazzi, è stata sottoposta a fermo di indiziato di delitto "perché gravemente indiziata dei delitti di sequestro di persona e omicidio volontario in concorso". La vicenda infinita di Avetrana viene riscritta daccapo alle 18.20 di ieri quando anche il nome di Sabrina Misseri, la cugina inseparabile di Sarah e figlia del suo aguzzino, viene iscritto nel registro degli indagati. I sospetti che da giorni aleggiavano sulla ragazza trovano conferme. E alla fine di un interrogatorio-fiume arriva la notizia che l’ipotesi di reato è molto grave: concorso in omicidio e sequestro di persona. Sarebbe stato il padre, Michele, a sostenere queste accuse, la figlia infatti non ha confessa niente, anzi ha respinto ogni accusa. Tutto viene ufficializzato con una nota a firma del procuratore capo di Taranto, Franco Sebastio, in cui si legge che «Sabrina Misseri è gravemente indiziata dei delitti di sequestro di persona e omicidio volontario in danno di Sarah Scazzi». La ragazza ha passato la notte in carcere.