Immigrati in rivolta a Cagliari, aeroporto chiuso per ore

Giornata di paura e tensione a Cagliari. Una rivolta degli immigrati nel Cpa di Elmas ha paralizzato l’aeroporto, situato nelle vicinanze. Dalla torre di controllo è scattato l’allarme col blocco immediato per tutti i decolli e gli arrivi. Scalo chiuso per molte ore e diversi voli cancellati, mentre la polizia dava vita a una maxioperazione per fermare decine di nordafricani che avevano raggiunto la pista. «Li abbiamo presi, ma non è stato facile – racconta un agente – Dentro la palazzina, però, è tutto devastato, come se ci fosse passato un ciclone. Hanno rotto tutto o quasi». Sono tre le rivolte esplose in appena undici giorni, a testimonianza di un disagio reale degli immigrati e dei rischi per chi deve far rispettare l’ordine nella struttura di soccorso e accoglienza. leggo-