La Fox nominata peggior attrice dell’anno ai Razzies

“Peggior attrice non protagonista”, “Peggior attrice protagonista” e “Peggior coppia sul grande schermo” nel peggiore film del 2009: assegnati ogni anno al peggio del cinema mondiale, i Razzies Awards hanno già eletto la loro reginetta. Organizzata il giorno prima della notte degli Oscar e tradizionalmente disertata dai premiati, la 30ª edizione dei Razzies quest’anno punterà sull’americana Megan Fox, che con una nomination per Jennifer’s Body e due per Transformers – La vendetta del caduto (in corsa anche come peggior film, regista, sceneggiatura e sequel), ha sbaragliato la concorrenza di “temute” avversarie come l’Hanna Montana di Miley Cyrus o l’eroina di Twilight Kristen Stewart, entrambe ferme a una nomination in una sola categoria. Non va meglio a John Travolta, Eddie Murphy e Ben Affleck, che dopo aver buttato fuori classifica il favorito Sylvester Stallone, si contenderanno il 6 marzo il titolo di “Peggiore attore del decennio”. Una doppietta del disonore per Travolta e Murphy, entrambi in lizza anche come “Peggior attore del 2009” contro tutta la banda dei cantanti-ballerini Disney Jonas Brothers. Per le colleghe Paris Hilton, Mariah Carrey e Jennifer Lopez, nominate peggiori attrici del decennio, la sfida più difficile: contro di loro correrà la storica regina dei Razzies Madonna, sei volte nominata e quattro volte vincitrice della “pernacchia d’oro”, in corsa anche nella categoria “Peggior film del decennio” con il remake-flop Swept Away. Tanti i sequel bersagliati di nominations, da La pantera rosa 2 al secondo capitolo di Twilight: «Sarà un’edizione attenta al peggio – dicono gli organizzatori – soprattutto a quello che non ha fine».