‘Ndrangheta, esercito a Reggio Calabria

"Reggio è una città accogliente, che vede di buon grado la presenza di nuove forze dell’ordine per la sicurezza". E’ il benvenuto del sindaco di Reggio Calabria, Raffa, all’esercito, giunto in città dopo gli atti intimidatori alla magistratura. "Lo Stato sta dimostrando la sua presenza -ha aggiunto- ma serve molto di più: rimpinguare gli organici e un lavoro di intelligence sul territorio". Plauso al governo dal presidente della Regione, Scopelliti: i militari consentiranno di alzare il livello di sicurezza". A Reggio Calabria, l’esercito per la vigilanza dei palazzi della Procura della Repubblica e della Procura generale. L’ultimo episodio, quando è stato trovato un bazooka nei pressi della Direzione distrettuale antimafia, annunciato da una telefonata anonima che lo qualificava come un ‘regalo per Pignatone’