Il Palalido diventa Pala Aj e Armani bacchetta i milanesi

Più che una ristrutturazione è un vero e proprio ripensamento della struttura. Il nuovo Palalido, che nelle intenzioni del sindaco Letizia Moratti, dovrà essere pronto per la «primavera 2011», sarà molto più grande (4.950 metri quadrati rispetto agli 800 metri quadrati attuali) e potrà ospitare 5.420 spettatori (attualmente sono 3.500). Il progetto, che ha un costo di 7 milioni di euro, vede anche la partecipazione dello stilista Giorgio Armani: il nuovo impianto, infatti, si chiamerà PalaAJ.
«Questa è una giornata memorabile per lo sport e per Milano – ha detto la Moratti – la sinergia tra pubblico e privato è una grande ricchezza. Armani ha dato tanto a questa città e l’ha resa famosa nel mondo. Questo impianto sarà un’eccellenza architettonica». I lavori, che dovrebbero partire i primi giorni di novembre, prevedono la costruzione di una copertura con una struttura reticolare in acciaio che dona al Palalido un’immagine simile a quella di un’astronave. Inoltre, verranno costruite delle tribune amovibili.
«Sono orgoglioso», ha detto Giorgio Armani che è tornato ancora sul centro della città deserto e questa volta ha bacchettato i milanesi: «C’è bisogno che la gente ci creda in Milano, abbiamo l’aria di essere un po’ disfattisti qualche volta». «Il sindaco – ha concluso – non è che possa fare tantissimo se i negozi chiudono. Io credo che qualcosa si possa fare, però tutti insieme».