Tante palle-gol ma tra Inter e Juve è 0-0

Tra Inter e Juve tante palle-gol e belle giocata ma finisce in parità. Inter Juventus 0 0. Derby d’Italia combattutissimo vicini alla rete Maicon, Milito e Quagliarella. Arrembante nel primo tempo, soprattutto nella prima mezz’ora. Con i giovani di Champions: Coutinho e Biabiany. Comunque propositiva per l’intera gara, con un Eto’o una spanna, spesso due, sopra compagni e avversari, anche se suo malgrado è tornato a partire dalla fascia. Ma quando si tratta di colpire, ancor prima di affondare l’avversario, soprattutto di livello come con la Roma, l’Inter si blocca. Non ce la fa. Lo conferma anche l’errore di Maicon, di testa, dall’aretta piccola, oppure quello di Milito, smarcato in area da Cambiasso (per la Juve occasioni per Krasic e Quagliarella, entrambi fermati in angolo da Julio Cesar). L’impressione è che l’Inter di Benitez sia meno cattiva, sportivamente parlando, di quella di Mourinho. Decisamente meno spietata. E il fatto che Maicon si inferocisca con la panchina per il cambio, non tempestivo a suo dire, di Biabiany, episodio che ricorda molto il Chivu isterico dell’Olimpico, lascia sullo sfondo un nitido sospetto: che l’educazione e il basso profilo del tecnico spagnolo non incida sui suoi giocatori, e loro non mordano in certe partite come dovrebbero. dnews-