Inter Juve la partita dei veleni

C’è poco da fare. Chiamiamola come vogliamo, il derby d’Italia, la grande classica del nostro calcio, la sfida delle sfide: dalla storia degli scudetti tolti e riassegnati, tra Inter e Juventus è più che altro la partita dei veleni. Del resto, ci ha pensato Massimo Moratti prima della gara di Champions col Werder a ricordare che le ruggini sono cresciute col tempo: alla Juve bisognerebbe togliere altri titoli, altro che restituzioni, ha sibillato il patron, riferendosi allo scudetto che la Juve vuole togliere dalla bacheca nerazzurra. Insomma, prepariamoci alla consueta abbuffata di polemiche. E che almeno siano condite di buon calcio, se proprio non potrà essere il contrario. Per l’Inter si tratta di riprendere il cammino dopo la sconfitta di Roma all’ultimo secondo. La formazione di Delneri a San Siro ha invece una sorta di prova di maturità. E qui che i bianconeri potranno dimostrare se sono, oppure no, da scudetto. Quello, s’intende, da assegnare per la stagione in corso. dnews-