Senza laurea, faceva il medico sull’ambulanza

Lavorava con la Croce Rossa, scoperto dai carabinieri. Senza laurea, faceva il medico sull’ambulanza. Il suo sogno era di fare il medico nelle ambulanze. E lo ha perseguito senza scrupoli, anche a costo di inventarsi i titoli. A scoprire la truffa del 36enne originario della provincia di Napoli è stata la direzione regionale del Lazio della Croce Rossa Italiana che lo ha denunciato ai carabinieri di Monteverde Nuovo. Iscritto come medico volontario alla Croce Rossa Italiana di via Ramazzini, l’impostore era già stato incaricato a svolgere attività come medico a bordo di un’ambulanza della Croce Rossa, in convenzione con l’Ares 118 di Latina. Alcune incongruenze riscontrate dalla direzione sanitaria regionale hanno bloccato la carriera del falso medico. I dirigenti della Croce Rossa si sono così rivolti ai carabinieri che lo hanno smascherato e denunciato per abusivo esercizio di una professione medica, falso materiale e falso ideologico.