Top model e star Milano alla moda

La donna è hippy ma declinata alla Botticelli, la donna è morbida, la donna è berbero-chic. Nel primo giorno di sfilate milanesi fa notizia soprattutto il parterre di super vip. Da Elena Mirò (fuori calendario per le le sue donne troppo morbide) è un inneggiare alla pienezza. Come spiega Piero Chiambretti: «Sono per le misure dolci, dalle grandi firme alle grandi forme. Le modelle vanno con le star di Hollywood. E noi comuni mortali preferiamo le donne vere». Anche una ridanciana Mara Maionchi difende la taglia forte: «Duemila anni fa portavo la 42. Poi gli ormoni si sono smarriti e porto la 50, che male c’è?». Le fa eco Barbara D’Urso: «Sono qui perché amo le donne normali». Nel parterre un fiorire di vip, da Franca Sozzani direttore di Vogue Italia a Afef Jnifen. Da Miss Bikini (che sfodera copricostumi tagliati come kimono) occhi puntati su Fabrizio Corona. «Le donne? Non mi interessano più da quando nella mia vita è arrivata Belen Rodriguez (in Sudafrica per un cinepanettone, ma stilista debuttante per Pin-Up Stars ndr)». Riconciliati? Fabrizio è elusivo, ma assicura che l’esclusiva dell’eventuale matrimonio sarà di uno dei suoi giornali: «Divento editore, arriverò in edicola con 3 testate, una è King, fondata da mio padre». Nel parterre Enrico Papi e la statuaria Victoria Silvstedt. Da Pin-Up Stars a sfilare sono Nina Senicar, Laura Barriales, Lydie Pages e Michela Quattrociocche, che giuri di essere «emozionatissima». Infine, sguardo alle sfilate di punta. Gucci che sceglie lo stile berbero, declinato in modo chic (sfilata visibile anche su web): «Ho pensato a Florinda Bolkan ma anche ai miei viaggi a Marrakech», spiega Frida Giannini. E Scognamiglio festeggia 10 anni con l’abito creato per Lady Gaga. Alberta Ferretti preferisce una donna seduttrice-hippy, molto snob tutta tulle: «Per giovanissime, anche solo di testa», dice. Ovazioni del pubblico e, in prima, fila Anna Wintour. Sempre la Wintour con la collega Sozzani ieri sera hanno inaugurato (con stilisti come Armani, Cavalli, Versace) il primo evento vip: la mostra con le collezioni di 10 giovani emergenti, selezionati dal magazine, fra cui il brand romano Bragia (Alessandra Tirella e Santo Costanzo). -leggo-