Partorisce tre gemelli e muore

Milano. Aperta inchiesta per omicidio. Partorisce tre gemelli e muore. Il marito: hanno atteso troppo. Cercava da tempo un figlio e si era sottoposta alla fecondazione assistita, e finalmente era fatta. Ma con i suoi tre gemellini non ha potuto passare che poche ore: una forte emorragia, complicanza rara e a volte fatale del post-parto, le è costata la vita a 37 anni, dopo un cesareo programmato alla 34esima settimana. Il marito accusa: «L’hanno fatta partorire troppo tardi». E’ accaduto all’ospedale Buzzi di Milano martedì, ma la vicenda è stata resa nota solo ieri, dopo che il marito ha chiamato gli agenti della volante. Dalle prime indagini non sarebbero emersi comportamenti di negligenza dei medici, ma si sarebbe trattato di una fatalità. Il padre dei tre bimbi non è però dello stesso parere: «Per farla partorire hanno aspettato fino alla 34/a settimana, quando poteva già partorire alla 28/a». Intanto, il procuratore aggiunto Nicola Cerrato, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti.