Napolitano alla Lega: «Solo Roma è la capitale»

Pd diviso: Franceschini contro Veltroni. Napolitano alla Lega: «Solo Roma è la capitale» «Roma sola deve essere la capitale d’Italia». Il presidente Napolitano ripete le parole che furono di Cavour davanti all’Assemblea Capitolina che gli conferisce la cittadinanza onoraria. Così, con Berlusconi impegnato a garantirsi una maggioranza alla Camera, le prove di nuove alleanze in Sicilia e il Pd alle prese con le divisioni interne, tocca al Capo dello Stato smorzare i malcelati desideri secessionisti e le proposte di federalismo della Lega, che vorrebbe trasferire i ministeri al Nord. Napolitano sottolinea che «nessuna ombra esiste sull’unità nazionale» e il ruolo di Roma non può essere «negato nella prospettiva che si è aperta di un’evoluzione più marcatamente federalista dello stato italiano». Intanto il Pd è in fibrillazione dopo il documento dei 75 pro-Veltroni. «Alle lettere preferisco discussioni in sedi appropriate – dice Bersani – in direzione dirò ciò che penso». E Franceschini accusa: «Così nascono le correnti». -leggo-