Padre uccide la figlia di 3 anni e si suicida

All’origine del gesto la disperazione dell’uomo che non voleva separarsi dalla bambina Dramma familiare nel Bresciano. Un uomo di 42 anni ha ucciso a fucilate la figlia di 3 anni e si è suicidato. I due corpi sono stati ritrovati nelle campagne di Lonato nella frazione Esenta, in provincia di Brescia. A fare la tragica scoperta, stamattina, è stato un agricoltore. l’allarme per la scomparsa delle vittime era già stato dato dall’ ex compagna dell’uomo, che aspettava nella sua casa di Ome, sempre nel bresciano, il ritorno della piccola che aveva passato la giornata con il padre. I genitori erano separati e la bambina viveva con la mamma cui era stata affidata dal giudice minorile. Una decisione mai accettata dall’uomo tanto da spingerlo alla tragica sequenza dell’omicidio della piccola e poi al suicidio. -la7-