Vendola alle Iene: L’Italia ha avuto un premier gay, era della Dc

«Un gay è già stato presidente del Consiglio. Un democristiano ». Ad agitare le acque, e non soltanto nel centrosinistra, è ancora Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia. In un’intervista rilasciata ad Enrico Lucci nell’appuntamento speciale con “Le Iene Show” in onda stasera Vendola parla a tutto campo delle primarie, del suo programma, del Pd, di Berlusconi e anche della propria vita privata. Ma a stuzzicare la fantasia della jena – e dei telespettatori stasera – sono le parole diVendola sui gusti sessuali di un presidente del Consiglio targato Dc, che è stato (o è, se ancora vivo) omosessuale come lui. «Ma chi è?», chiede con insistenza Lucci. «Non lo dirò neanche sotto tortura», ribatte Vendola. Parole che scateneranno la caccia al premier gay. In passato si è parlottato dei gusti sessuali di uno o due democristiani doc finiti a Palazzo Chigi. Uno è però morto, l’altro ancora in vita. Ma nulla di certo, e tantomeno dichiarato. Nell’intervista Vendola si sofferma poi sulle primarie, necessarie «perchè il centrosinistra è in uno stato comatoso. Possono essere un principio di rivitalizzazione ». Poi assicura che si andrà a votare la «prossima primavera».